Luce nell’Unione della Vita – Il Fuoco di Beltane

Tutta la natura intorno a noi fiorisce.

La vita sboccia, e il profumo dei fiori e dell’erba fresca ci avvolge quando meno ce lo aspettiamo, perché l’aria vibra di colori e vita.

La tiepida primavera di Ostara lascia il posto alla forza del sole che illumina e riscalda la terra, e i semi che timidamente sono nati la scorsa luna, stanno ora crescendo inarrestabili per dare tra non molto i loro frutti.

Per le antiche popolazioni celtiche, questo periodo dell’anno insieme a Samhain era tra i più importanti e sentiti. La notte tra il 30 aprile e il primo maggio si festeggiava Beltane: a metà strada tra l’equinozio di primavera e il solstizio d’estate, era una notte di celebrazione per la vita, la fertilità e la fecondità.

 

Progetto senza titolo (1)
Art: Amanda Clark

‘Beltane’ significa splendente, e il termine deriva dal nome del dio Bel o Belenus, dio celtico del sole e della luce,  protettore del bestiame.

Il fuoco è l’elemento principale di questa festività: grazie alla sua luce e al suo calore era in grado di scacciare definitivamente lo spettro dell’inverno, e di aiutare la crescita delle piante che avrebbero donato molti frutti.

Gli animali venivano fatti passare attraverso due fuochi, perché si credeva che questo li avrebbe protetti e benedetti; anche le persone e gli oggetti passavano attraverso il fuoco purificatore che avrebbe portato loro protezione per i mesi a venire. Le fiamme erano in grado anche di bruciare definitivamente tutti i pesi dell’inverno, e di portare salute e prosperità; per questo si danzava, si cantava e si saltava il fuoco, celebrando il ritorno della vita in tutta la natura.

Si accendevano grandi falò, si danzava attorno al palo di maggio, ci si univa ritualmente per portare amore e fertilità alla terra.

Per i celti infatti, gli esseri umani e la natura sono strettamente collegati: l’esterno riflette l’interno, perciò ogni azione che l’uomo e la donna compiono può aiutare il manifestarsi della natura, e viceversa, allinearsi ai cicli naturali ci aiuta a vivere pienamente e in armonia.

Così festeggiare la vita significava contribuire alla rinascita della natura, evitando che ritornasse il freddo dei mesi passati – cosa non ovvia per coloro che vivevano a stretto contatto con la natura e dipendevano dalle sue risorse per sopravvivere.

CRX_6746
Danze attorno al palo di maggio – Celebrazione di Beltane in Tenda Rossa Vicenza tenuta da Elena Cecchetto

L’unione feconda del principio maschile e femminile che genera la vita è alla base di questa celebrazione. Il sacro fuoco di Beltane illumina l’unione del dio con la dea, ristabilendo l’equilibrio dentro e fuori di noi giorno dopo giorno, stagione dopo stagione, permettendoci di essere liberi e di goderci i doni che la vita ci porta in ogni istante.

newsletter

Piccole azioni da compiere per celebrare e vivere questo passaggio

Accendiamo candele rosse, osserviamo la bellezza dei fiori, annusiamo il loro profumo e apriamoci alla gioia della vita.

Accendiamo un fuoco, se possiamo, e saltiamolo per entrare con slancio e gioia nell’estate in arrivo, lasciandoci indietro tutti i pesi dell’inverno. Saltiamolo da sole, o con le nostre amiche, o con i nostri compagni, per suggellare l’impegno di camminare ancora insieme nello scorrere incessante della Ruota dell’anno.

Felice Beltane!


Prossimi eventi in programma

Clicca sulle immagini per scoprire gli eventi:

Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di with me (1)

Celebriamo insieme Beltane!

Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di Copia di with me

Copia di Oscurità, gestazione, sacralità


Scopri i percorsi di consapevolezza femminile e accedi alle potenzialità del tuo essere Donna

IMG-20180916-WA0009-01.jpg


© Copyright – Gli Antichi Misteri Femminili | Vidyanam

Il proprio lavoro intellettuale e la condivisione della propria esperienza richiedono di essere rispettati e valorizzati. Se vuoi condividere qualche testo o immagine di questo articolo cita sempre la fonte o condividi direttamente l’articolo.

E’ da queste piccole cose che si costruisce una società basata sul rispetto, la condivisione e la valorizzazione di ogni persona e dei propri talenti. Grazie

Categorie Blog, Senza categoriaTag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close