Camminare con la Dea – Walking Mother Project

Ho pensato a lungo come mettere al servizio della comunità umana l’arte plasmata dalle mie mani, l’arte intesa come strumento divino che ci attraversa, in grado di svelare la potente bellezza universale che ci compone. Desideravo diffondere messaggi al mondo, far viaggiare parole e bellezza, concetti di rispetto, condivisione e abbondanza.”

Emanuela Chiarini – Creatrice di Walking Mother Project

Conoscete Emanuela Chiarini e il suo meraviglioso progetto?

Vi racconto come sono venuta a conoscenza di Walking Mother Project. Domenica 10 novembre 2019 una #walkingmother, inaspettatamente e con gioia e meraviglia, è arrivata nella mia vita viaggiando dalle mani di Alessandra Comneno alle mie.

In un bellissimo cerchio di donne dagli occhi luminosi la #walkingmother75 è stata accolta e colmata dall’armonia e dalla bellezza che abbiamo ricamato insieme in un cerchio in cui abbiamo fatto esperienza che la Terra e il nostro corpo sono territori sacri, e che la coscienza femminile è l’unica che può ristabilire un sistema ecologico diverso, un’economia diversa, un uso diverso delle risorse. Nel nostro cerchio abbiamo piantato dei semi di pace per il pianeta, perché è necessario che trionfi una coscienza di pace, non solo nelle donne, ma anche negli uomini.

Benedetta e pervasa da tutto questo, la Walking Mother n.75 portatrice della New Vision è arrivata, e così sono venuta a conoscenza del bellissimo progetto di Emanuela Chiarini.

74489085_2490711824477182_3540150132580286464_o

Ogni statuetta che Emanuela crea è unica e porta un messaggio diverso. E’ creata con l’argilla e cotta nel fuoco che alimenta la trasformazione e custodisce la memoria. Al suo interno si trovano dei semi, simbolo di abbondanza, e anche il materiale di scarto della lavorazione, perchè in lei – come nella Grande Madre – è racchiuso tutto e anche il materiale in eccedenza può essere una risorsa da utilizzare nel cerchio della vita.

Il progetto nasce con l’intento di diffondere in tutto il mondo i valori della cura, dell’accoglienza, del rispetto, della dignità, della condivisione, della bellezza e dell’abbondanza. In una frase, spargere i semi di una nuova umanità.

Photo_1575496703288

Le Madri in cammino rendono consapevoli le persone che la Dea cammina ancora tra noi, che si può ritrovare nel corpo di noi donne, nella terra e che non ha mai smesso di esserci; siamo noi ad averla temporaneamente dimenticata, e per questo non dobbiamo far altro che ricordarci di lei – e la walking mother ci aiuta proprio a fare questo.

Cosa fare dopo una lunazione? Lasciarla camminare: trascorsa una lunazione la Walking Mother riprenderà il suo cammino nelle mani di qualcun’altro/a. La possiamo donare a una persona, oppure portarla e lasciarla in natura, dove forse qualcun’altro/a potrà trovarla e accoglierla nella sua vita…

E così le Walking Mothers continuano a camminare in tutto il mondo, diffondendo i valori della dignità, dell’amore e del rispetto. Ricordando che la Dea non ha mai smesso di essere tra noi.

 

Sono la Madre
antica radice e matrice
del Sogno che tutto crea.

Sono la Madre che genera e diffonde
il seme dell’abbondanza.

Sono la Madre in Cammino
dal passo poderoso e magico
grazie a te si avvia il mio viaggio
per il risveglio della nuova umanità

http://www.walkingmotherproject.com/

A Vicenza, nel giorno 10 Men del Calendario Sacro, nel cerchio del seminario Pratiche ancestrali della Coscienza Femminile, la Walking Mother n.75 che portava il messaggio New Vision, è stata consegnata dalle mie mani a Laura Sofia Cariolato ( Vidyanam) con l’intento che un nuovo paradigma ricamato nella pace, il rispetto e la dignità prenda spazio nei cuori dell’umanità, perché la continuità del lascito dei popoli indigeni rimanga vivo nella memoria delle nuove generazioni e perché ognuno ricordi il potere e l’onore di camminare le proprie parole. In gratitudine e affetto, Alessandra Comneno

75565682_2490711834477181_5001256066323841024_o

Immensamente grata ad Alessandra Comneno per la bellezza che abbiamo intessuto e che spero continueremo a ricamare insieme, per la forza, la dignità e la memoria dei popoli indigeni che ho sentito quando le sue mani hanno toccato le mie.

Che le Walking Mothers possano camminare sempre in bellezza e possano schiudere il cuore di chi le incontra al mistero della vita, nel grande disegno dell’esistenza.


Scopri i percorsi di consapevolezza femminile e accedi alle potenzialità del tuo essere DonnaIMG-20180916-WA0009-01.jpg

© Copyright – Gli Antichi Misteri Femminili | Vidyanam Il proprio lavoro intellettuale e la condivisione della propria esperienza richiedono di essere rispettati e valorizzati. Se vuoi condividere qualche testo o immagine di questo sito cita sempre la fonte o condividi direttamente il link. E’ da queste piccole cose che si costruisce una società basata sul rispetto, la condivisione e la valorizzazione di ogni persona e dei propri talenti. Grazie

Categorie Blog, collaborazioni, Senza categoriaTag , , , , , , ,

2 pensieri riguardo “Camminare con la Dea – Walking Mother Project

  1. Grazie infinite per questo bellissimo articolo Laura Sofia. Che si possa sempre ricordare la natura di pace che tramanda la Matrice umana dalla storia di tutti i tempi. Buon cammino!

    Piace a 1 persona

    1. Laura Sofia Cariolato 9 dicembre 2019 — 11:04

      Che meraviglia Emanuela, grazie a te per aver dato vita a tutto questo. Buon cammino sempre!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close