Sacro Femminile

Ogni cosa, anche la più piccola e apparentemente insignificante, ha un suo perché, e se vissuta con presenza e consapevolezza può diventare Sacra.

Nella nostra società è andata persa questa dimensione di sacralità, ed è per questo che è necessario tornare all’origine, partire da noi stessi ritrovando il nostro maestro interiore. Ritornare a vedere la dimensione del sacro in ogni cosa, persona o azione, significa riportare nel mondo un po’ di quel mondo da cui in realtà proveniamo.

La società moderna ha perso anche molti dei suoi riti di passaggio:  riti legati al ciclo mestruale (menarca, maternità, menopausa), al ciclo lunare, riti stagionali (festività della Ruota dell’Anno come solstizi, equinozi, Imbolc, Yule, Samhain, Beltane ecc.). E’ necessario ripristinarli per ritrovare l’equilibrio perduto e dare significato e armonia alla nostra vita.

Molto importante è anche lavorare con gli archetipi, per integrare nuovamente tutti gli aspetti del femminile. Siamo abituati a considerare la donna come fanciulla, o madre che accudisce i figli.. Ma il femminile è anche fuoco, istinto, potenza, libertà, intraprendenza e indipendenza, ragazza selvaggia, donna saggia. La maggior parte di questi aspetti non è riconosciuta al giorno d’oggi e le donne non sono legittimate ad esprimere questi lati. Per questo è fondamentale recuperare ogni aspetto del femminile.

Il nostro utero è sacro. Il grembo è il centro dell’universo e la matrice è un territorio sacro e infinito, in costante collegamento con Madre Terra. Riconnetterci con questa fonte di energia ci permette di sentirci creatrici di armonia per il nostro corpo e l’intero pianeta.

Far vibrare le nostre cellule al ritmo del battito di Madre Terra è una condizione necessaria e indispensabile affinché si ripristini l’equilibrio perduto, e rendere questo pianeta migliore per tutti, visto non appartiene a noi, ma ci è dato in prestito dai nostri figli, come dicevano gli antichi saggi.

Come Moon Mother divengo canale al servizio del Divino Femminile, aiutando le donne a ritrovare la sacralità nel loro utero, come Womb Keeper (Custode del Grembo) trasmetto e vivo la consapevolezza di essere in grado di creare bellezza e armonia nella mia vita, come Custode della Fiamma di Brigid accendo in me il fuoco del Sacro Femminile, affinchè altre donne possano ritrovare guida e ispirazione dentro di loro, come yogini nella pratica delle Dakini porto integrità, saggezza, forza e chiarezza nella mia vita, come Sacerdotessa delle Antiche Vie riattivo i luoghi sacri di Madre Terra, suonando strumenti ancestrali indigeni onoro e rispetto le culture dei popoli nativi e divento tramite per non dimenticare la profondità dei loro insegnamenti.

Integrando il maschile e il femminile dentro di noi diventiamo Sacerdotesse del nostro tempio, che è fatto di spirito e materia.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close